Consulta OnLine (periodico online) ISSN 1971-9892

CRONACHE DALLE ISTITUZIONI

 

2011

 

 

 

*9.11. 2011 Il Presidente della Repubblica ha nominato un nuovo senatore a vita

 

 

E’ il professor Mario Monti, professore universitario economista già commissario europeo

 

 

31.10. 2011 Saluto del Presidente Napolitano alla Cerimonia del 180° anniversario del Consiglio di Stato

 

 

“Per quanto antico o permanente sia il rischio del legiferare confusamente, in modo contraddittorio e tecnicamente difettoso, non c'è dubbio che in tempi recenti vi sia stato un sensibile scadimento del processo di formazione delle leggi”

 

 

*27.10. 2011 La lettera sulla manovra richiesta dall’Unione europea

 

 

“Se problemi antichi, come quello del nostro debito pubblico, danno luogo oggi a ulteriori e gravi pericoli, ciò è soprattutto il segno che la causa va cercata non nella loro sola esistenza, ma nel nuovo contesto nel quale ci si è trovati a governarli”

 

 

*30.09. 2011 Il discorso del Presidente della Repubblica all’Università di Napoli

 

 

“… l’attuale sistema elettorale ha rotto il rapporto di fiducia tra elettori ed eletti…”

 

 

*21.08. 2011 Il discorso del Presidente della Repubblica al meeting di Rimini

 

 

“… basta con assuefazioni e debolezze nella lotta a quell'evasione di cui l'Italia ha ancora il triste primato…”

 

 

*26.07. 2011 La lettera del Presidente della Repubblica a proposito dello spostamento di ministeri al nord

 

 

 “…la scelta di Roma capitale è stata costituzionalizzata con la riforma del titolo V della nostra Carta …

 

 

*22.07.2011 Il discorso del Presidente della Repubblica durante la tradizionale cerimonia del “ventaglio”

 

 

“I "costi della politica" rispetto alla spesso indiscriminata agitazione che raccoglie ed esaspera comprensibili insofferenze ma anche pericolosi umori antidemocratici, io auspico da tempo decisioni di alleggerimento e semplificazione dell'architettura istituzionale oltre che tangibili correzioni sul piano del costume politico. In particolare, suggerisco ora di valutare con obbiettività e con attenzione le misure che stanno per essere adottate dagli organi costituzionali”

 

 

*11.07.2011 Depositate in Cassazione le richieste di referendum abrogativo tese a ripristinare il sistema elettorale precedente (c.d. legge Mattarella)

 

 

Il testo del quesiti

 

 

*01.06.2011 La Corte di Cassazione ha confermato il referendum sul nucleare

 

 

Il quesito si applicherà alla nuova normativa

 

 

*09.05.2011 Discorso celebrativo del Presidente della Repubblica nel Giorno della Memoria al Quirinale

 

 

“Rendere onore alla magistratura premessa di ogni produttivo appello alla necessaria collaborazione per le riforme”

 

 

*03.05.2011 Dichiarazione del Presidente della Repubblica in occasione della nomina di nuovi nove Sottosegretari di Stato

 

 

“Spetta ai Presidenti delle Camere e al Presidente del Consiglio valutare le modalità con le quali investire il Parlamento delle novità intervenute nella maggioranza che sostiene il Governo”

 

 

*03.05.2011 Il Presidente della Repubblica ed il Consiglio supremo di difesa

 

 

“Resta esclusiva responsabilità del governo e del Parlamento la decisione circa gli sviluppi dell'adesione già data dall'Italia agli indirizzi formulati e alle misure autorizzate da quella risoluzione…..”

 

 

*13.04.2011 Il Consiglio superiore della Magistratura ha deliberato la decadenza del consigliere Matteo Brigandi

 

 

È la prima volta nella storia dell’organo di autogoverno della Magistratura che un componente incorre nella grave sanzione

 

 

*04.04.2011 La Sesta Commissione consiliare del Consiglio superiore della Magistratura ha approvato la proposta di parere sull’emendamento in tema di responsabilità civile dei giudici.

 

 

Secondo la Commissione si profila il rischio della compromissione dell’indipendenza dei giudici

 

 

*22.02.2011 Il Presidente della Repubblica ha inviato una lettera ai Presidenti delle Camere e al Presidente del Consiglio, nella quale ha richiamato l’attenzione sull’ampiezza e sulla eterogeneità delle modifiche apportate nel corso del procedimento di conversione al testo originario del decreto-legge cosiddetto "milleproroghe".

 

 

“Devo infine avvertire che, a fronte di casi analoghi, non potrò d’ora in avanti rinunciare ad avvalermi della facoltà di rinvio, anche alla luce dei rimedi che l’ordinamento prevede nella eventualità della decadenza di un decreto-legge, come ho sopra ricordato”

 

 

 *22.02.2011 La relazione annuale del Presidente della Corte dei conti

 

 

“La Corte dei Conti da anni è particolarmente attenta al fenomeno delle irregolarità e delle frodi, ritenendo che queste vadano perseguite con rigore, perché incidono sulla Comunità con conseguenze profondamente negative, sia di tipo economico, rinvenibili nella mancata realizzazione di finalità di sviluppo o sostegno dell’economia cui le sovvenzioni sono dirette, che sotto il profilo di lesione del principio della concorrenza, senza contare le ulteriori conseguenze di tipo etico-sociale, in quanto possono alimentare gravi episodi di corruzione ed illegalità nell’ambito delle pubbliche Amministrazioni, minando la credibilità delle Istituzioni pubbliche nazionali ed europee”

 

 

*20.02.2011 Intervista del Presidente Napolitano a "Welt am Sonntag"

 

 

"La formazione dello Stato nazionale italiano segna per l’Italia l’ingresso nella modernità".

 

 

*04.02.2011 Lettera del Presidente della Repubblica al Presidente del Consiglio, in cui si rileva che non sussistono le condizioni per procedere alla richiesta emanazione del decreto legislativo sul federalismo fiscale

 

 

“…non essendosi con tutta evidenza perfezionato il procedimento per l’esercizio della delega previsto dai commi 3 e 4 dall’art. 2 della legge n. 42 del 2009.”

 

 

*28.01.2011 Il quadro desolante della giustizia italiana nel discorso d’inaugurazione dell’anno giudiziario del Primo Presidente della Corte di cassazione

 

 

“...le numerose condanne che ancora vengono pronunciate nei confronti dell’Italia dalla Corte europea dei diritti dell’uomo per la lesione del diritto alla ragionevole durata del processo testimoniano che le misure adottate (...)  non sono risultate idonee ad assicurare il ripristino di condizioni di funzionamento dell’apparato giudiziario ritenute normalmente accettabili a livello internazionale.”

 

 

*18.01.2011 Comunicato della Presidenza della Repubblica

 

 

"… il Presidente della Repubblica è ben consapevole del turbamento dell’opinione pubblica dinanzi alla contestazione - da parte della Procura della Repubblica di Milano al Presidente del Consiglio - di gravi ipotesi di reato".

 

 

*12.01.2011 Il Presidente della Repubblica a proposito della libertà di stampa

 

 

"… l’insostituibile esigenza che una rinnovata condizione di libertà, responsabilità e dignità della stampa concorra, anche nella complessa realtà di oggi, a rendere salde le istituzioni repubblicane e vitale la partecipazione democratica".

 

 

 

 

 

 

 

 

2018                2017                2016                2015                2014

2013                2012                2011                2010                2009