Consulta OnLine (periodico online) ISSN 1971-9892

CRONACHE DALLE ISTITUZIONI

2009

 

 

*15.12.2009: Il parere negativo del Consiglio superiore della magistratura sull’abbreviazione dei processi

 

 

Applicare la c.d. prescrizione processuale senza interventi di razionalizzazione normativa significa solo determinare di fatto le condizioni per rendere impossibile l’accertamento processuale per intere categorie di gravi reato, sia con riferimento ai processi pendenti che a quelli futuri.

 

 

* 01.12.2009: Una svolta fondamentale per lo sviluppo dell’integrazione europea

 

 

Il 1° dicembre 2009 entra in vigore il Trattato di Lisbona.

Ecco il testo dei nuovi Trattati:

- Trattato sul funzionamento dell’Unione europea

- Trattato sull’Unione europea

- Carta di Nizza riproclamata a Strasburgo (art. 6 del TUE)     (Spiegazioni relative alla Carta dei diritti fondamentali)

 

 

* 21.10.2009: La “copropolitica” al baricentro del sistema!

 

 

Stimolante contrapposizione ideologica tra il Presidente della Camera dei Deputati ed il Ministro per la semplificazione normativa sulla fondamentale questione dell’immigrazione

 

 

* 19.11.2009: Il belga HermanVan Rompuy e l’inglese Catherine Ashton a capo dell’Europa di Lisbona!

Sulla base della decisione dei Capi di Stato e di governo dell’Unione europea, riuniti a Bruxelles il 19 novembre 2009, il Primo Ministro belga Herman Van Rompuy, 62 anni, democratico-cristiano e la britannica  Catherine Ashton, attuale commissaria europea al commercio, 53 anni, laburista, diventeranno, s far data dal 1° dicembre 2009 e per due anni e mezzo rinnovabili, rispettivamente Presidente del Consiglio europeo e Alto Rappresentante per la politica estera dell’Union europea

 

 

* 22.10.2009: Il Presidente della Repubblica nell’incontro con l’A.N.C.I.

 

 

" Io da molto tempo ho avuto modo di rappresentare - per la verità anche all'ANCI - la esigenza, la opportunità che venga un contributo propositivo dall'Associazione rappresentativa dei Comuni per quella che mi sembra una indispensabile - da molto tempo già - rivisitazione dell'architettura istituzionale del Paese. "

 

 

* 3.10.2009: L’Irlanda, questa volta, dice sì al Trattato di Lisbona

 

 

Il sì è prevalso con il 67,1% dei voti. Per il no ha votato il 32,9% dei votanti. L'affluenza è stata del 58%. Il nuovo scenario.

 

 

* 02.10.2009: Il Presidente della Repubblica promulga il c.d. scudo fiscale

 

 

Secondo il comunicato del Quirinale, tra l’altro : “…la previsione di ipotesi di non punibilità subordinata a condotte dirette ad ottenere la sanatoria di precedenti comportamenti non è ritenuta qualificabile come amnistia in base a ripetute pronunce della Corte costituzionale, da ultimo con ordinanza 9 aprile 2009, n. 109

 

 

* 16.09.2009: José Manuel Barroso è stato rieletto Presidente della Commissione europea

 

 

Le Parlement européen a réélu à une large majorité José Manuel Barroso en tant que Président de la Commission européenne pour un nouveau mandat de cinq ans. Emu, le Président Barroso a remercié "très sincèrement" les députés pour la confiance témoignée à son égard. Il a tenu également à remercier les membres du Parti Populaire européen pour avoir été les premiers à appuyer son programme ainsi que le Portugal, son pays d'origine, qui a appuyé sa candidature au poste de Président de la CE. Interprétant ce vote comme "une acceptation du programme ambitieux pour une Europe de la liberté et de la solidarité" qu'il a présenté ces derniers jours, il a renouvelé sa "détermination" à travailler étroitement avec les députés européens "pour construire une démocratie parlementaire encore plus forte

 

 

* 05.09.2009: Intervento del Presidente della Repubblica al Workshop Ambrosetti in videocollegamento con Cernobbio

 

 

“… il Parlamento europeo è quello che, anche in quest'ultimo periodo, ha dato prova di saper fornire dei contributi positivi, stimolanti e dinamici alla costruzione di una Europa unita. Quindi, io chiedo anche che ci si faccia, come leadership politiche e di governo nazionali, un esame di coscienza per il modo in cui si è condotta la recente campagna elettorale per il Parlamento europeo.”

 

 

* 02.07.2009: Dichiarazione del Capo dello Stato sulla promulgazione della legge recante "Disposizioni in materia di pubblica sicurezza”

 “Essenziale è sempre osservare l’imperativo dell’obbiettività, dell’equilibrio, dell’imparzialità. Essenziale nell’esercizio di tutte le funzioni proprie del Presidente della Repubblica”

 

 

*Il polacco Jerzy Buzek è il nuovo Presidente del Parlamento europeo (14.07.2009).

 

 

Eletto, al primo turno, nuovo Presidente per i prossimi due anni e mezzo

 

 

*Intervento del Presidente della Repubblica in merito al disegno di legge sulle intercettazioni (04.07.2009).

 

 

I dubbi d’incostituzionalità manifestati al Ministro della giustizia

 

 

*Cambio della guardia al vertice dell’Unione Europea (01.07.2009).

 

 

La Svezia subentra alla Repubblica Ceca nella Presidenza dell’Unione Europea per il semestre luglio-dicembre 2009

 

 

*La memoria scritta del Procuratore Generale della Corte dei conti (25.06.2009).

 

 

Il fenomeno della corruzione all’interno della P.A. è talmente rilevante e gravido di conseguenze in tempi di crisi come quelli attuali da far più che ragionevolmente temere che il suo impatto sociale possa incidere sullo sviluppo economico del Paese anche oltre le stime effettuate dal SaeT (Servizio Anticorruzione e Trasparenza del Ministero della P.A. e dell’innovazione) nella misura prossima a 50/60 miliardi di euro all’anno, costituenti una vera e propria “tassa immorale ed occulta pagata con i soldi prelevati dalle tasche dei cittadini”.

 

 

*L’intervento del Presidente della Repubblica al Consiglio superiore della Magistratura (9.06.2009).

 

 

“La posizione del magistrato del pubblico ministero è assimilata a quella del giudice nell’affermazione costituzionale della indipendenza della magistratura da ogni altro potere. A differenza del giudice, però, le garanzie di indipendenza “interna” del pubblico ministero riguardano l’ufficio nel suo complesso e non il singolo magistrato e sono rimesse al legislatore ordinario attraverso le norme sull’ordinamento giudiziario, come anche la Corte costituzionale ha chiarito, ferma restando beninteso la piena autonomia del singolo nella gestione processuale.”

 

 

*Il parere del Consiglio Superiore della Magistratura sulla nuova disciplina delle intercettazioni telefoniche (11.06.2009).

 

 

“… il disegno di legge (…) trasforma le intercettazioni da mezzo di ricerca della prova in strumento di completamento e rafforzamento di una prova già acquisita con grave pregiudizio per le attività di indagine anche in settori particolarmente delicati e sensibili.”

 

 

*Messaggio del Presidente della Repubblica in occasione della Festa della Repubblica (01.06.2009).

 

 

“….c’è bisogno di più coesione sociale e nazionale : nel rispetto dei diversi ruoli istituzionali ; nel libero e civile confronto tra le diverse opinioni.”

 

 

*Il Presidente della Repubblica commemora la strage di Capaci (23.05.2009).

 

 

Lo Stato democratico deve quindi, procedendo decisamente oltre i rilevanti successi conseguiti anche di recente, fronteggiare – sul piano del contrasto di polizia e della repressione penale – la mafia e altre organizzazioni criminali in tutte le loro espressioni, quelle tradizionali tuttora perversamente operanti e quelle nuove, inserite in un contesto mondiale profondamente mutato.

 

Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, Magistrati della Repubblica

 

 

* Il Presidente della Camera dei Deputati sul principio della laicità dello Stato (19.02.2009)

 

 

…il riconoscimento dell’importanza delle radici ebraico-cristiane (…) con stride con il progressivo disvelamento del “principio di laicità dello Stato”, sostanzialmente racchiuso, anche se non formulato con queste parole, nella Carta costituzionale

 

 

* Il discorso del Presidente della Repubblica per l’anniversario del 25 aprile  (25.04.2009)

 

 

La celebrazione del 25 aprile deve diventare finalmente - voglio ribadirlo nel modo più netto - occasione di ricordo, di riconoscimento, di omaggio per tutte le componenti di quel grande moto di riscatto patriottico e civile che culminò nella riconquista della libertà e dell'indipendenza del nostro paese”

 

 

* La lezione del Presidente della Repubblica alla prima edizione di Biennale Democrazia  (22.04.2009)

 

 

“La Carta che scaturì dall’Assemblea Costituente, nacque dunque guardando avanti, guardando lontano : essa seppe – partendo da esperienze drammatiche, di cui scongiurare ogni possibile riprodursi – dare fondamenta solide e prospettive di lunga durata al nuovo edificio dell’Italia democratica”

 

 

* Il richiamo del Presidente della Repubblica a  Governo e Camere a proposito della conversione dei decreti legge (17.04.2009)

 

 

“la emendabilità dei decreti-legge nel corso dell’iter di conversione si mantenga rigorosamente nei limiti imposti dalla natura straordinaria della fonte prevista dall’art. 77 della Costituzione e dello stesso procedimento parlamentare di conversione in legge”

 

 

* Dichiarazioni alla stampa del Presidente della Repubblica (25.II.2009)

 

 

“Siamo d'accordo a sviluppare la massima iniziativa perché finalmente si completi la ratifica del Trattato di Lisbona e perché questo Trattato, che garantisce importanti riforme delle istituzioni europee, possa entrare in vigore al più presto, comunque entro il 2009.

 

 

* Intervento del Presidente della Repubblica alla cerimonia conclusiva del 700° anniversario di fondazione dell'Università degli Studi di Perugia (20.II.2009)

 

 

“Mi auguro che in questo senso si manifesti la più larga sensibilità e disponibilità di docenti, di ricercatori, di studenti e che si possa così rapidamente giungere a valutazioni e interventi pubblici puntuali nei confronti del sistema universitario Mi auguro che stiano maturando le condizioni anche per riesaminare decisioni di bilancio ancorate alla logica di tagli indiscriminati

 

 

* Approvato il nuovo Statuto regionale della Campania (17.II.2009)

 

 

“Il testo dello Statuto approvato il 20 febbraio 2009 dal consiglio regionale campano”

 

 

* Il parere del Consiglio Superiore della Magistratura sul disegno di legge governativo in materia di intercettazioni telefoniche, telematiche e ambientali.” (17.II.2009)

 

“Conclusivamente il Consiglio, pur rilevando che l’intervento normativo è teso a razionalizzare il ricorso alle intercettazioni e la tutela delle parti e dei terzi da improprie e intempestive diffusioni di dati processualmente non rilevanti, osserva che il disegno di legge in esame non contempera in maniera adeguata dette esigenze con quella di assicurare accertamenti efficaci e tempestivi (nell’immediatezza del reato o addirittura durante la sua permanenza) e trasforma le intercettazioni da mezzo di ricerca della prova in strumento di completamento e rafforzamento di una prova già acquisita con grave pregiudizio per le attività di indagine anche in settori particolarmente delicati e sensibili”

 

 

* Il Presidente della Repubblica rifiuta la firma ad un decreto legge del Governo incostituzionale (7.II.2009)

 

“... il potere del Presidente della Repubblica di rifiutare la sottoscrizione di provvedimenti di urgenza manifestamente privi dei requisiti di straordinaria necessità e urgenza previsti dall'art. 77 della Costituzione o per altro verso manifestamente lesivi di norme e principi costituzionali discende dalla natura della funzione di garanzia istituzionale che la Costituzione assegna al Capo dello Stato ... “

 

 

* Riunione del Consiglio Supremo di Difesa  (29.I.2009)

“… su iniziativa del Ministro della Difesa, è stata istituita la “Commissione di alta consulenza e studio per la ridefinizione complessiva del sistema di difesa e sicurezza nazionale”…”

 

 

* Messaggio del Presidente della Repubblica al Papa in occasione della Giornata mondiale della Pace (1.I.2009)

“… il fine ultimo dell'attività economica deve essere sempre quello di promuovere la dignità dell'uomo …”

 

 

* Depositate presso la Corte di Cassazione le firme di appoggio all’iniziativa di referendum per l’abrogazione del c.d. lodo Alfano (7.I.2009)

“… Sono le firme dei cittadini, oltre un milione, raccolte dall'11 ottobre dall'Idv, Rifondazione comunista e Sinistra democratica per il referendum contro il Lodo Alfano. …”

 

 

 

 

 

 

 

 

2018                2017                2016                2015                2014

2013                2012                2011                2010                2009