Consulta OnLine (periodico online) ISSN 1971-9892

CRONACHE

2008

 

 

 

 

* La celebrazione del 60° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani in un messaggio del Capo dello Stato

“… dobbiamo purtroppo constatare il profondo divario che ancora oggi separa le enunciazioni dei diritti dal loro effettivo esercizio”

 

 

* Le disfunzioni del sistema in una lettera del Capo dello Stato

Circa la nomina dei nuovi giudici costituzionali “… considero semplicemente ingiuriosa l'ipotesi che il Presidente possa piegarsi ad una simile, impropria e prevaricatoria, contrattazione tra partiti".

 

 

* L’attualità ed il valore della Costituzione repubblicana nel pensiero del Capo dello Stato

“La Carta del '48 è (…) una riserva preziosa su cui far leva, purché ci si impegni innanzitutto a ‘bucare il velo d'ignoranza che la circonda’: facendone conoscere e studiare il testo, facendone cogliere le virtualità e gli stimoli critici”

 

 

* L’Agenda europea in un discorso del Capo dello Stato

“Nel momento attuale (…) l'accento non può non cadere sulla assoluta, impellente necessità di un effettivo protagonismo europeo sul piano internazionale, di una decisa accelerazione verso una politica estera e di sicurezza comune dell'Unione”

 

 

* La legislazione finanziaria nel pensiero del Capo dello Stato

“Il Presidente della Repubblica ha, non da ora, pubblicamente rilevato l’assoluta necessità di una riforma organica della legge di contabilità generale dello Stato e delle procedure della decisione di bilancio”

 

 

* Il Presidente della Repubblica nel solco della Consulta

Mio solo punto di riferimento è stata, nei termini che ho indicato, la sentenza emanata nel 2004 dalla Corte Costituzionale. Ogni altro giudizio sulla legge Alfano appartiene - legittimamente - alla politica : non può coinvolgere o chiamare in causa il Presidente della Repubblica

 

 

* Il ruolo Consiglio Superiore della Magistratura nel pensiero del Presidente Giorgio Napolitano

“… non può esservi dubbio od equivoco sul fatto che al CSM non spetti in alcun modo quel vaglio di costituzionalità cui, com’è noto, nel nostro ordinamento sono legittimate altre istituzioni.”

 

 

* Il parere del Consiglio Superiore della Magistratura sulla normativa, che prevede la  «sospensione dei processi penali relativi a fatti commessi fino al 30 giugno 2002»

“La nuova disposizione, così come ricostruita, si presta a non pochi rilievi critici

 

 

* L’impegno europeista del Capo dello Stato

La Comunità e poi l'Unione si sono via via allargate fino a raggiungere i 27 Stati membri. Ma è giunto il momento della prova : se in questa dimensione e con queste regole l'Unione mostra di non poter funzionare e di non potere nemmeno cambiare le sue regole, bisogna allora trovare le forme di un impegno più saldo e coerente tra quei paesi che si sono riconosciuti nelle scelte più avanzate di integrazione e coesione

 

E' di fondamentale importanza che le riforme contenute nel Trattato di Lisbona possano entrare in vigore ed essere attuate in tempo utile per le elezioni del Parlamento europeo di giugno 2009, affinché il Parlamento europeo possa difendere i suoi valori e i suoi interessi in maniera efficace nel XXI secolo

 

 

* L’intervento del Presidente della Repubblica dopo il referendum irlandese che ha detto no al Trattato di Lisbona

“Se non si supera la regola dell’unanimità per la ratifica dei trattati, l’Unione europea è condannata alla paralisi e alla dissoluzione.”

 

 

* Messaggio del Presidente della Repubblica in occasione della Festa della Repubblica (2 giugno 2008)

“Su quali basi un rinnovato sforzo della nostra comunità nazionale debba poggiare, lo dicono i principi e gli indirizzi della Costituzione che la Repubblica si diede sessant’anni fa, in meno di due anni dal referendum e dalle elezioni del giugno 1946.”

 

 

* Il Presidente della Repubblica alle celebrazioni per il centenario dell'Unione delle Province italiane ( 27 maggio 2008)

“Ho sempre avuto - vi confesso - una riserva su questa collocazione dello Stato accanto alle città metropolitane come parte della Repubblica. Insomma, ho un'idea un po' diversa dello Stato storico.”

 

 

* Il ruolo costituzionale del Capo dello Stato nel pensiero del Presidente Giorgio Napolitano (4)

“… una modalità di corretto rapporto tra governo, Parlamento e Presidenza della Repubblica, e specificamente tra Presidente del Consiglio e Capo dello Stato. Rapporto di limpida collaborazione istituzionale, senza confusioni e senza sconfinamenti; e nello stesso tempo di confronto, non compromissorio, sulle questioni di principio.”

 

 

* Eletto il nuovo Presidente del Senato in apertura della XVI Legislatura nella persona di Renato Schifani, già componente della Commissione parlamentare per le riforme costituzionali

 

“[La] reciproca legittimazione rafforza il Parlamento, consente a maggioranza e opposizione di operare per l'ottenimento del bene più importante, cioè la crescita del nostro Paese e l'affermazione dei valori della Costituzione repubblicana di cui quest'anno abbiamo celebrato il sessantesimo anniversario della sua entrata in vigore. In quella Carta c'è la nostra storia, il nostro passato, le nostre speranze, il nostro futuro”

 

 

* Celebrata a Genova dal Presidente della Repubblica la Festa della Liberazione”

 

“Sappiamo quel che significa per l’Italia la data del 25 aprile : essa segna la liberazione piena del paese dalla dittatura e dall’occupazione straniera, la riconquista su tutto il territorio nazionale di una condizione di libertà, unità e indipendenza.

 

 

* Il ruolo costituzionale del Capo dello Stato nel pensiero del Presidente Giorgio Napolitano (3)

“… al Capo dello Stato non spetta alcun ruolo nelle procedure di organizzazione della consultazione elettorale.”

 

 

* Il ruolo costituzionale del Capo dello Stato nel pensiero del Presidente Giorgio Napolitano (2)

Dalla Presidenza della Repubblica mai interferenze improprie sulle decisioni di alcun governo”

 

 

* Il ruolo costituzionale del Capo dello Stato nel pensiero del Presidente Giorgio Napolitano (1)

“Prevalente è la dimensione del ruolo di "moral suasion" che il Presidente è chiamato ad esercitare: esercizio solitario, necessariamente discreto, esposto ad apprezzamenti diversi, dunque arduo; ma che - ne resto convinto - incontrandosi con la sensibilità e la disponibilità dei destinatari, è seme di frutti positivi”

 

 

* Lectio magistralis del Capo dello Stato all’Università di Trento

“La costituzionalizzazione resta una prospettiva imprescindibile per l'Europa del futuro, se essa non vorrà venire meno alla sua vera vocazione come soggetto politico capace di rispondere alle trasformazioni del contesto mondiale e alle sfide del nostro tempo”

 

 

* Le Camere sciolte in via anticipata dal Capo dello Stato, dopo l’audizione dei loro Presidenti. Le elezioni fissate per il 13 e 14 aprile 2008.

"La decisione di sciogliere le Camere (…) è divenuta obbligata, visto l'esito negativo degli sforzi che ho doverosamente compiuto nella convinzione che elezioni così fortemente anticipate costituiscano un'anomalia rispetto al normale succedersi delle legislature parlamentari, non senza conseguenze sulla governabilità del paese”

 

 

* La Corte dichiara ammissibili i quesiti referendari sulla legislazione elettorale

Le motivazioni contenute nelle sentenze n. 15, n. 16 e n. 17 del 2008

 

 

* La relazione annuale (2007) sullo stato della giustizia in Italia pronunciata dal Procuratore Generale della Cassazione il 25 gennaio 2008

“ … la Giustizia non costituisce un sistema a sé stante, astratto e autosufficiente; è invece parte integrante e irrinunciabile di un complesso sistema … che permea l’intera vita … del Paese, contribuendone allo sviluppo e alla competività anche sul piano internazionale”

 

 

* 60° anniversario della Costituzione della Repubblica italiana: il discorso del Capo dello Stato alle Camere riunite

… ogni discorso sulla Costituzione deve prescindere da calcoli contingenti, caratterizzarsi per la sua autonomia e la sua ponderazione

 

 

* Unione Europea: inizia il semestre di presidenza della Slovenia

La Slovenia è il primo Stato,  tra quelli entrati recentemente, a presiedere il Consiglio dell'Unione europea

 

 

* Ricorre il 1° gennaio 2008, il 60° anniversario dell’entrata in vigore della Costituzione italiana

(cliccando qui) Da Consulta OnLine è possibile scaricare il testo aggiornato della Carta Fondamentale del 1947

 

 

 

 

 

 

2017 2016 2015 2014 2013 2012 2011 2010 2009 2007 2006 2005 2004 2003 2002         2001