CONSULTA ONLINE 

ORDINANZA N. 250

ANNO 2012

 

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

LA CORTE COSTITUZIONALE

composta dai signori:

-           Alfonso                       QUARANTA                                   Presidente

-           Franco                         GALLO                                              Giudice

-           Luigi                            MAZZELLA                                           

-           Gaetano                       SILVESTRI                                            

-           Sabino                         CASSESE                                               

-           Giuseppe                     TESAURO                                              

-           Paolo Maria                 NAPOLITANO                                      

-           Giuseppe                     FRIGO                                                     

-           Alessandro                  CRISCUOLO                                         

-           Paolo                           GROSSI                                                  

-           Giorgio                        LATTANZI                                             

-           Aldo                            CAROSI                                                  

-           Marta                           CARTABIA                                            

-           Sergio                          MATTARELLA                                      

-           Mario Rosario        MORELLI                                                    

ha pronunciato la seguente

ORDINANZA

nel giudizio per la correzione di errore materiale contenuto nella sentenza n. 183 del 4-12 luglio 2012.

Udito nella camera di consiglio del 24 ottobre 2012 il Giudice relatore Giorgio Lattanzi.

Considerato che al punto 6, ultimo capoverso, del Considerato in diritto della sentenza n. 183 del 2012, per errore materiale il d.m. 31 ottobre 2001 viene indicato come d.m. 31 ottobre 2011;

che, ai punti 1) e 2) del dispositivo della medesima sentenza, per errore materiale si indica quale soggetto promotore del ricorso il Presidente del Consiglio dei ministri, anziché la Provincia autonoma di Trento;

che è necessario correggere tali errori materiali.

Visto l’art. 32 delle norme integrative per i giudizi davanti alla Corte costituzionale.

Per questi motivi

LA CORTE COSTITUZIONALE

dispone che nella sentenza n. 183 del 2012, all’ultimo capoverso del punto 6 del Considerato in diritto, l’anno «2011» sia sostituito dall’anno «2001» e che nel dispositivo, punto 1) e punto 2), le parole «dal Presidente del Consiglio dei ministri» siano sostituite dalle parole «dalla Provincia autonoma di Trento».

Così deciso in Roma, nella sede della Corte costituzionale, Palazzo della Consulta, il 5 novembre 2012.

F.to:

Alfonso QUARANTA, Presidente

Giorgio LATTANZI, Redattore

Gabriella MELATTI, Cancelliere

Depositata in Cancelleria il 9 novembre 2012.