GIURISPRUDENZA DELLA CORTE EDU (E DELLA COMMISSIONE EDU)

(concernente l’Italia)

 

 

Le ultime decisioni pubblicate

req. n. 5797/17

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

21 luglio 2022 (Darboe e Camara)

Art. 8 - Obblighi positivi - Vita privata - Mancata adozione di un comportamento ragionevolmente diligente nei confronti di un minore non accompagnato dichiarato richiedente asilo e non beneficiante delle garanzie procedurali minime nell’ambito della procedura di accertamento dell’età - Importanza del rispetto delle garanzie procedurali nell’ambito della procedura di accertamento dell’età nel contesto migratorio per garantire i diritti derivanti dallo status di minore - Individuazione delle garanzie pertinenti facendo riferimento al diritto dell’Unione e al diritto internazionale

Art. 3 (sostanziale) - Trattamenti inumani e degradanti - Collocazione di un minore in un centro di accoglienza per adulti in condizioni inadeguate per più di quattro mesi e sua sottoposizione a una procedura di accertamento dell’età in violazione dell’art. 8

Art. 13 (+ art. 3 e art. 8) - Assenza di rimedi interni efficaci

req. n. 32715/19

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

7 luglio 2022 (M.S.)

Art. 3 (materiale) - Obblighi positivi – Iniziale mancanza di diligenza da parte delle autorità nazionali nell’adozione (tardiva) di una misura cautelare (22 mesi dopo l’accoltellamento della ricorrente da parte del marito) - Mancanza di valutazione immediata e proattiva circa l’esistenza di un rischio reale e immediato di violenza domestica ricorrente

Art. 3 (procedurale) – Efficacia delle indagini - Mancanza di diligenza e prontezza da parte dei tribunali nazionali, con conseguente impunità quasi totale del marito violento a causa della prescrizione - Mantenimento di un quadro giuridico in cui la prescrizione è strettamente legata all’azione giudiziaria, anche dopo l’avvio del procedimento, ed incompatibilità con un simile quadro giuridico dell’inerzia giudiziaria

req. n. 65808/13 et al.

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

23 giugno 2022 (Cianchella e altri)

Art. 6 – Riconosciuta violazione del diritto a un equo processo in conseguenza di interferenze con l’amministrazione della giustizia da parte del legislatore attraverso interventi legislativi in corso di procedimento

req. n. 23735/19

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

16 giugno 2022 (De Giorgi)

Art 3 (materiale e procedurale) - Trattamento inumano e degradante - Inadempimento dello Stato al suo dovere di indagare sui maltrattamenti di violenza domestica subiti dalla ricorrente (e dai suoi figli) da parte di suo marito - Passività delle autorità interne nel corso dell’azione penale

req. n. 54032/18

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

19 maggio 2022 (T.C.)

Art. 14 (+ art. 8 letto alla luce dell’art. 9) - Non violazione dell’articolo 14 (divieto di discriminazione) in combinato disposto con l’articolo 8 (diritto al rispetto della vita privata e familiare) letto alla luce dell’articolo 9 (libertà di religione), in conseguenza di un provvedimento giudiziario, adottato nel contesto di una controversia tra il ricorrente e la madre di sua figlia in merito all’educazione religiosa della stessa, con il quale era stato ordinato al ricorrente, diventato Testimone di Geova dopo la rottura della relazione con la madre della figlia, di astenersi dal coinvolgere attivamente quest’ultima, minore ed educata al cattolicesimo,  nella sua pratica religiosa (come questi aveva fatto tenendo la cosa nascosta alla madre e chiedendo alla figlia di fare altrettanto)  ‒ Mancata individuazione, da parte della Corte, di discriminazioni in base alla religione, né di restrizioni al diritto di affidamento, di visita e di ricorso ai propri principi educativi in capo al ricorrente, avendo avuto il succitato provvedimento, revocabile e rivedibile, l’unico scopo di risolvere il conflitto focalizzandosi sul preminente interesse della bambina e segnatamente sulla tutela della sua libertà di scelta e del suo diritto a crescere in un ambiente aperto e pacifico, conciliando per quanto possibile tale preminente interesse con i diritti e le convinzioni di entrambi i genitori

req. n. 37277/16

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

5 maggio 2022 (A.A. e altri)

Art. 8, Art. 13 – Riconosciuta violazione del diritto al rispetto della vita privata e familiare e del diritto a un ricorso effettivo tutelati in diversi casi riguardanti l’inquinamento prodotto dall’acciaieria ex ILVA di Taranto (e irricevibilità delle doglianze relative alla violazione del diritto alla vita di cui all’art. 2 per mancato esaurimento delle vie di ricorso interne)

req. n. 48820/19

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

5 maggio 2022 (Briganti e altri)

Art. 8, Art. 13 – Riconosciuta violazione del diritto al rispetto della vita privata e familiare e del diritto a un ricorso effettivo tutelati in diversi casi riguardanti l’inquinamento prodotto dall’acciaieria ex ILVA di Taranto (e irricevibilità delle doglianze relative alla violazione dell’art. 3 per mancato esaurimento delle vie di ricorso interne)

req. n. 45242/17

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

5 maggio 2022 (Perelli e altri)

Art. 8, Art. 13 – Riconosciuta violazione del diritto al rispetto della vita privata e familiare e del diritto a un ricorso effettivo tutelati in diversi casi riguardanti l’inquinamento prodotto dall’acciaieria ex ILVA di Taranto (e irricevibilità delle doglianze relative alla violazione del diritto alla vita di cui all’art. 2 per mancato esaurimento delle vie di ricorso interne)

req. n. 4642/17

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

5 maggio 2022 (Ardimento e altri)

Art. 8, Art. 13 – Riconosciuta violazione del diritto al rispetto della vita privata e familiare e del diritto a un ricorso effettivo tutelati in diversi casi riguardanti l’inquinamento prodotto dall’acciaieria ex ILVA di Taranto

req. n. 15566/13 et al.

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

28 aprile 2022 (Verrascina e altri)

Art. 35 § 1, Art. 13, Art. 6 § 1 (civile) – Requisito del previo esaurimento dei rimedi interni e riconoscimento del fatto che il rimedio previsto dalla legge 8 marzo 2001, n. 89 (“legge Pinto”) per le ipotesi di irragionevole durata del procedimento, a seguito della riforma del suo articolo 4 nel 2012 e fino alla sentenza della Corte Costituzionale n. 88 del 2018, non può considerarsi un rimedio effettivo ai sensi dell’art. 13

req. n. 18549/20

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

28 aprile 2022 (Fiagbe)

Art. 8 ‒ Mancato rispetto degli obblighi positivi imposti dall’articolo 8 per non essersi assicurato il mantenimento del legame familiare che univa la ricorrente e suo figlio, in conseguenza delle decisioni e dell’inerzia delle autorità competenti

req. n. 24984/20

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

28 aprile 2022 (Imeri)

Art. 8 ‒ Violazione del diritto al rispetto della vita familiare per non aver le autorità nazionali compiuto sforzi adeguati e sufficienti per far rispettare il diritto di visita del ricorrente e assicurare il suo diritto alla bigenitorialità a fronte dell’opposizione della madre 

req. n. 10929/19

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

7 aprile 2022 (Landi)

Art. 2, Art. 14 ‒ Violazione degli obblighi positivi discendenti dall’art. 2 (non anche dell’art. 14) in conseguenza dell’assenza di misure preventive delle autorità a fronte di violenze domestiche ricorrenti sfociate nel tentato omicidio della ricorrente da parte del suo compagno e nell’omicidio del loro figlio, il tutto in conseguenza, in particolare, dell’assenza di un’azione immediata, autonoma e proattiva e di una valutazione completa dei rischi da parte della Procura, pur in presenza di indizi di violenza domestica che mostravano un pericolo reale e immediato per la vita (e di congrue segnalazioni e sollecitazioni da parte dei Carabinieri), senza che siano state invece riscontrate carenze sistemiche nella legislazione nazionale tali da rivelare una passività generalizzata nei confronti delle vittime di violenza domestica, anche in virtù delle misure adottate a partire dal 2017 a seguito della sentenza Talpis c. Italia (n. 41237/14, 2 marzo 2017) e in attuazione della Convenzione di Istanbul sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica 

req. n. 46586/14

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

17 febbraio 2022 (D’Amico)

Art. 6 § 1 (civile) - Equo processo e inammissibilità dell’applicazione retroattiva di una legge che incide sul merito di un procedimento pendente in materia pensionistica

req. n. 11791/20

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

24 gennaio 2022 (SY)

Art. 3, Art 5, Art. 34 - Trattamento inumano e degradante - Detenzione di una persona bipolare in un carcere ordinario per due anni in condizioni inadeguate e senza una strategia terapeutica globale per il trattamento della sua patologia, nonostante fosse stata disposta dai giudici nazionali (prima che dalla stessa Corte europea con provvedimento provvisorio non tempestivamente attuato) la liberazione del richiedente e il collocamento in un istituto adeguato, non risultando una giustificazione valida l’insufficienza attuale dei posti disponibili

req. n. 60083/19

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

20 gennaio 2022 (D.M. e N.)

Articolo 8 – Violazione del diritto al rispetto della vita familiare della ricorrente in conseguenza della dichiarazione di adottabilità di una minore da parte del giudice nazionale che ha dichiarato l’incapacità della stessa di esercitare il suo ruolo genitoriale senza disporre, nonostante le ripetute richieste, alcuna perizia e basandosi solo su contestate relazioni dei servizi sociali, determinando un allontanamento definitivo e irreversibile pur in presenza di possibili soluzioni meno radicali e mancando di considerare adeguatamente la necessità di preservare per quanto possibile il legame tra la madre e la figlia, anche nel superiore interesse di quest’ultima, da tutto ciò discendendo la natura se non altro sproporzionata della grave ingerenza nella vita familiare della ricorrente, oltretutto privata sul piano procedurale di garanzie adeguate all’importanza degli interessi in gioco

req. n. 77419/16

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

25 novembre 2021 (Biancardi)

Art. 10 – Libertà di espressione su internet e diritto all’oblio ‒ Ammissibilità della configurazione di una responsabilità civile a carico di un editore per il perdurante rifiuto di deindicizzare un articolo relativo a un procedimento penale, facilmente accessibile digitando in un motore di ricerca i nomi delle persone coinvolte - Esclusione dell’obbligo di rimuovere permanentemente l’articolo da Internet o di renderlo anonimo

req. n. 27801/12

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

18 novembre 2021 (Marinoni)

Art 6 § 2 e Art. 10 – Non violazione della presunzione d’innocenza e della libertà di espressione in relazione a una condanna di uno scrittore al risarcimento dei danni per espressioni diffamatorie, a seguito di assoluzione del medesimo sul piano penale

req. n. 55064/11 et al.

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

28 ottobre 2021 (Succi e altri)

Art. 6 § 1 (civile) - Diritto di accesso ad un giudice, requisiti di ammissibilità dei ricorsi in Corte di Cassazione e “formalismo” nella relativa verifica

req. n. 66984/14

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

31 agosto 2021 (Associazione politica nazionale lista Marco Pannella)

Art. 10 ‒ Violazione della libertà di espressione in conseguenza dell’esclusione dal dibattito pubblico di un’associazione politica a causa della sua squilibrata e insufficiente presenza nelle trasmissioni di informazione della televisione pubblica, in violazione di un obbligo legale di rappresentazione equilibrata delle diverse opinioni politiche, senza che l'apposita autorità di vigilanza e in genere le autorità nazionali adottassero misure idonee a porre rimedio alla situazione

req. n. 20903/15 et al.

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

8 luglio 2021 (Maestri ed altri)

Art 6 (Penale) – Diritto dell’imputato di essere ascoltato dal giudice d'appello anche nell’ipotesi di rinuncia al diritto di essere presente al procedimento

req. n. 55093/13

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

17 giugno 2021 (Miniscalco)

Art 3 Protocollo 1 e Art. 7 - Divieto di candidarsi alle elezioni regionali in conseguenza di condanna penale definitiva per abuso di potere - Misura, non assimilabile a una sanzione penale, ritenuta prevedibile e proporzionata (non comportando tra l’altro la perdita dell’elettorato attivo) al legittimo scopo di combattere la corruzione e la criminalità organizzata all’interno dell'amministrazione

req. n. 5671/16

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

27 maggio 2021 (J.L.)

Articolo 8 - Obblighi positivi – “Vittimizzazione secondaria” di una vittima di violenza sessuale a causa delle affermazioni colpevolizzanti, moralizzanti e stereotipate nella motivazione della sentenza - Autorità che hanno garantito il rispetto dell'integrità personale della ricorrente durante le indagini e il processo

reqq. nn. 15931/15 et 16459/1

Corte europea dei diritti dell'uomo (Sez. I)

25 marzo 2021 (Di Martino e Molinari)

Art. 6 - Assenza di violazione a fronte della mancata audizione dei testimoni indicati dall’accusa da parte del giudice d’appello che ha riformato la sentenza di assoluzione pronunciata all’esito di giudizio abbreviato

req. n. 24340/07

Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (Sez. I)

18 marzo 2021 (Petrella)

Articolo 6, par. 1 (in materia civile) e Articolo 13 – Interferenza nel diritto di accesso del ricorrente ad un tribunale in conseguenza della durata delle indagini preliminari che ha impedito al ricorrente di costituirsi parte civile nel procedimento penale e di chiedere il risarcimento dei danni essendosi l’azione interrotta perché il reato si è prescritto prima dell'udienza preliminare

req. n. 4893/13

Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (Sez. I)

11 febbraio 2021 (Casarin)

Art. 1 Protocollo 1 - Rispetto dei beni - Ingerenza sproporzionata a seguito dell'azione delle autorità statali volta a ottenere da una dipendente il rimborso di somme versate per errore imputabile unicamente alle stesse autorità, nelle quali la dipendente poteva ragionevolmente fare affidamento

req. n. 21052/18

Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (Sez. I)

14 gennaio 2021 (Terna)

Art. 8 - Obblighi positivi derivanti dal diritto al rispetto della vita privata e familiare, necessaria tutela del rapporto tra nonni e nipoti, diritto di visita del minore affidato ai servizi sociali, riconoscimento dell’esistenza di un problema sistemico in Italia

reqq. nn. 68954/13 et 70495/13

Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (Sez. I)

10 dicembre 2020 (Edizioni Del Roma)

Art. 6 - Procedimento davanti all’AGCOM e relative carenze procedurali, natura sostanzialmente penale delle sanzioni inflitte e risolutiva possibilità di far riesaminare il caso da parte dell’autorità giudiziaria

req n. 75037/14

Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (Sez. I)

22 ottobre 2020 (Tondo)

Art. 6 - Diritto di difesa e audizione dei testimoni nel processo d’appello

req. n. 59751/15

Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (Sez. I)

10 settembre 2020 (G.L.)

Art. 14, Art. 2 Prot. 1 - Non discriminazione, diritto all’istruzione e sua incomprimibilità per ragioni di bilancio, obbligo di assicurare l’insegnante di sostegno ai minori disabili

req. n. 50988/13

 

Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (Sez. I)

4 giugno 2020 (Citraro e Molino)

Art. 2 - Obbligo di proteggere la vita delle persone detenute

 

req. n. 55431/09

Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (Sez. I)

26 marzo 2020 (Barletta e Farnetano)

Art. 8 - Obblighi positivi derivanti dal diritto al rispetto della vita privata e familiare e violazione del c.d. elemento procedurale dell’art. 8

req n. 41603/13

 

Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (Sez. I)

19 marzo 2020 (Fabris e Parziale)

Art. 2, Artt. 34 e 35 - Obblighi positivi di protezione e obblighi procedurali di condurre indagini effettive derivanti dall’art. 2, con precisazioni sulla qualità di vittima e sull’esaurimento delle vie di ricorso interne

req. n. 44221/14

Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (Sez. I)

6 febbraio 2020 (Felloni)

Art. 6 - Obbligo di motivazione delle decisioni giurisdizionali e applicazione retroattiva della legislazione in materia di circostanze attenuanti

req. n. 29483/11 et a.

Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (Sez. I)

30 gennaio 2020 (Cicero et a.)

Artt. 1 e 6 - Applicazione retroattiva di una nuova legge a processi in corso

 

req. n. 59347/11

Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (Sez. I)

16 gennaio 2020 (Magosso e Brindani)

Art. 10 - Libertà di espressione, in relazione a ricostruzioni giornalistiche di importanti, controversi e in parte oscuri eventi collegati all’omicidio di Walter Tobagi e ad altre più generali vicende anche istituzionali

req. n. 77633/16

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

13 giugno 2019 (caso Viola n. 2)

Ergastolo ostativo

reqq. nn. 54414/13 et 54264/15

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

24 gennaio 2019 (caso Cordella et a.)

Caso Ilva

req. n.  1828/06 et a.

Corte europea dei diritti dell’uomo (Grande Camera)

23 giugno 2018 (caso G.I.E.M. S.R.L. et a.)

Confisca senza condanna

req. n. 2539/13 et a.

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

26 ottobre 2017 (caso Cirino e Renne)

Qualificazione come tortura delle violenze della polizia durante il G8

req. n. 1442/14 et a.

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

26 ottobre 2017 (caso Blair et a.)

Qualificazione come tortura delle violenze della polizia durante il G8

reqq. nn. 28923/09 et 67599/10

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

26 ottobre 2017 (caso Azzolina et. a.)

Qualificazione come tortura delle violenze della polizia durante il G8

reqq. nn. 12131/143 et 43390/13

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

22 giugno 2017 (caso Bartesaghi Gallo et. a)

Qualificazione come tortura delle violenze della polizia durante il G8

req. n. 41237/14

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

2 marzo 2017 (caso Talpis)

Mancata protezione contro le violenze domestiche

req. n. 43395/09

Corte europea dei diritti dell’uomo (Grande Camera)

23 febbraio 2017 (caso De Tommaso)

Misure di prevenzione

req. n. 25358/12

Corte europea dei diritti dell’uomo (Grande Camera)

24 gennaio 2017 (caso Paradiso e Campanelli)

Maternità surrogata

req. n. 16483/12

Corte europea dei diritti dell’uomo (Grande Camera)

15 dicembre 2016

Condanna dell’Italia per trattamenti disumani ed espulsioni collettive dei migranti

req. n. 44883/09

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

23 febbraio 2016 (Nasr e Ghali)

Extraordinary renditions - Caso Abu Omar

req. n. 68060/12 et. a

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

14 gennaio 2016 (caso D.A.)

Emotrasfusioni di sangue infetto

req. n. 46470/11

Corte europea dei diritti dell’uomo (Grande Camera)

27 agosto 2015 (caso Parrillo)

Donazione degli embrioni per la ricerca scientifica

req. n. 18766/11 et a.

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. IV)

21 luglio 2015 (caso Oliari)

Obbligo del riconoscimento legale delle unioni omossessuali

req. n. 6884/11

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. IV)

7 aprile 2015 (caso Cestaro)

Qualificazione come tortura delle violenze della polizia durante il G8

req. n. 39824/07

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. IV)

24 marzo 2015 (caso Antonio Messina)

Risarcimento da ingiusta detenzione

req. n. 25358/12

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

27 gennaio 2015 (caso Paradiso e Campanelli)

Minori nati da madri surrogate

req. n. 16643/09

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

21 ottobre 2014 (caso Sharifi)

C.d. “respingimenti automatici” attuati dalle autorità frontaliere italiane nei porti dell’Adriatico

req. n. 36629/10

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

1° luglio 2014 (caso Saba)

Regime carcerario

req. n. 15397/11

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

24 giugno 2014 (caso Alberti)

Regime carcerario

req. n. 21838/10 et a.

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

15 aprile 2014 (caso Stefanetti et a.)

Limiti alla possibilità di leggi retroattive (in riferimento alla vicenda delle c.d. “pensioni svizzere”)

req. n. 18640/10

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

4 marzo 2014 (caso Grande Stevens)

Ne bis in idem

req. n. 29907/07

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. X)

4 febbraio 2014 (caso Staibano)

Diritto di accesso ad un tribunale e al versamento dei contributi previdenziali

req. n. 29932/07

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. X)

4 febbraio 2014 (caso Mottola)

Diritto di accesso ad un tribunale e al versamento dei contributi previdenziali

req. n. 17475/09

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

29 ottobre 2013 (caso Varvara)

Confisca

req. n. 7509/08

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

11 febbraio 2014 (caso Contrada)

Regime carcerario

req. n 77/07

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

7 gennaio 2014 (caso Cusan e Fazzo)

Cognome materno

req. n. 27510/08

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

17 dicembre 2013 (caso Perinçek)

Negazionismo e genocidio armeno

req. n 30210/06

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

8 ottobre 2013 (caso Ricci)

Libertà di espressione

req. n 5376/11

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

3 settembre 2013 (caso M.C. e altri)

Pagamento dell’indennità da contaminazione per sangue infetto

req. n. 25851/09 et a.

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

2 aprile 2013 (caso Tarantino)

Ragionevolezza del numero chiuso nell'accesso universitario

req. n. 35659/02

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

5 marzo 2013 (caso Romano)

Ragionevole durata del processo

req n. 33359/05

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

5 marzo 2013 (caso Carolis e Lolli)

Fallimento e rispetto della vita privata e familiare

req. n. 43517/09 et a.

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

8 gennaio 2013 (caso Torreggiani)

Diritti dei detenuti e sovraffollamento carcerario

req. n. 35174/03

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

17 luglio 2012 (caso Matthias)

req. n. 33783/09

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

25 settembre 2012 (caso Godelli)

req. n. 69872/01

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

28 agosto 2012 (caso Spampinato)

req. n. 54270/10

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

28 agosto 2012 (caso Costa e Pavan)

req. n. 14828/02

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

24 luglio 2012 (caso Croci)

req. n. 37338/03

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

24 luglio 2012 (caso Fendi et Speroni)

req. n. 65050/09

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

17 luglio 2012 (caso Scoppola n. 4)

req. n. 77156/01

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

26 giugno 2012 (caso Milazzo)

req. n. 73575/01

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

26 giugno 2012 (caso Di Pietro)

req. n. 9512/04

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

19 giugno 2012 (caso Messeni Nemagna)

req. n. 13396/03

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

19 giugno 2012 (caso Iuliano)

req. n. 69907/01

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

19 giugno 2012 (caso Prenna)

req. n. 38433/09

Corte europea dei diritti dell’uomo (Grande Camera)

7 giugno 2012 (caso Centro Europa 7 s.r.l. et Di Stefano)

req. n. 35638/00

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

5 giugno 2012 (caso Immobiliare Cerro s.a.s.)

req. n. 63238/00

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

5 giugno 2012 (caso La Rosa et Alba)

req. n. 63633/00

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. I)

5 giugno 2012 (caso Colazzo)

req. n. 126/05

Corte europea dei diritti dell’uomo (Grande Camera)

22 maggio 2012 (caso Scoppola n. 3)

req. n. 75909/01

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

10 maggio 2012 (caso Sud Fondi s.r.l.)

req. n.  34383/02

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

24 aprile 2012 (caso De Ieso)

req. n. 32075/09

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

10 aprile 2012 (caso Lorenzetti)

req. n. 28790/08

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

3 aprile 2012 (caso Sessa)

req. n. 9961/10

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

27 marzo 2012 (caso Mannai)

req. n. 23563/07

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

6 marzo 2012 (caso Gagliano)

req. n. 277658/09

Corte europea dei diritti dell’uomo (Grande Camera)

23 febbraio 2012 (caso Hirsi)

req. n. 39128/05

Corte europea dei diritti dell’uomo (Grande Camera)

20 ottobre 2009 (caso Vallauri)

reqq. nn. 43549/08, 6107/09 et 5087/09

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

28 novembre 2011 (caso Agrati)

req. n. 46286/09 et a.

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

31 maggio 2011 (caso Maggio)

Limiti alla possibilità di leggi retroattive (in riferimento alla vicenda delle c.d. “pensioni svizzere”)

req. n. 47357/08

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

29 marzo 2011 (caso Alikaj)

req. n. 23458/02

Corte europea dei diritti dell’uomo (Grande Camera)

24 marzo 2011 (caso Giuliani)

req. n. 30814/06

Corte europea dei diritti dell’uomo (Grande Camera)

18 marzo 2011 (caso Lautsi n.2)

Esposizione del crocefisso nelle aule scolastiche

req. n. 16318/07

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

27 aprile 2010 (caso Moretti e Benedetti)

req. n. 4514/07

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

5 gennaio 2010 (caso Bongiorno)

req. n. 399/02

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

13 novembre 2007 (caso Bocellari e Rizza)

req. n. 45291/06

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

8 dicembre 2009 (caso Previti)

req. n. 28634/06

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

15 dicembre 2009 (caso Izzo)

req. n. 30814/06

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

3 novembre 2009 (caso Lautsi n.1)

Esposizione del crocefisso nelle aule scolastiche

req. n. 10249/03

Corte europea dei diritti dell’uomo (Grande Camera)

17 settembre 2009 (caso Scoppola n. 2)

req. n. 23458/02

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. IV)

25 agosto 2009 (caso Giuliani)

req. n. 75909/01

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

20 gennaio 2009 (caso Punta Perotti)

req. n 12584/08

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

5 maggio 2009 (caso Sellem)

req. n. 50550/06

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

10 giugno 2008 (caso Scoppola n. 1)

req. n. 38128/06

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

24 marzo 2009 (caso Ben Salah)

req. n 246/07

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

24 febbraio 2009 (caso Ben Khemais)

req. n. 37201/06

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

28 febbraio 2008 (caso Saadi)

reqq. nn. 55185/08 et a.

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

16 dicembre 2008 (caso Englaro)

req. no 22635/03

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

16 luglio 2009 (caso Sulejmanovic)

req. n. 36813/97

Corte europea dei diritti dell’uomo (Grande Camera)

29 marzo 2006 (caso Scordino)

req. n. 33286/96

Commissione europea dei diritti dell’uomo (Prima Camera)

9 settembre 1998 (caso Dorigo)

Riapertura del giudicato in ambito penale

req. n.22644/03

Corte europea dei diritti dell’uomo (Sez. II)

31 marzo 2009 (caso Simaldone)

req. n. 13023/87

Corte europea dei diritti dell’uomo (Camera)

26 febbraio 1993 (caso Salesi)